“Revenge porn”, Twitter prova a bloccare le vendette fra ex. Twitter contro i cinguettii porno: le nuove regole.

Gli utenti non possono effettuare minacce dirette e specifiche di violenza contro altri, incluse minacce contro una persona o un gruppo in base a razza, etnia, origine nazionale, religione, orientamento sessuale, sesso, identità sessuale, età o disabilità. Inoltre, gli utentinon possono pubblicare foto o videoche riproducono scene di intimità ottenuti o distribuiti senza il consenso del soggetto.Molestie e abusi mirati rappresentano inoltre una violazione delle Regole di Twitter e dei Termini di Servizio“.

twitter-nuove-regole

Così Twitter nella sezione dedicata alla”Politica sui comportamenti abusivi” esplicita uno dei recenti cambiamenti adottati per inasprire le misure contro il cyner-bullismo, reo di allontanare sempre più utenti dai social.

In particolare immagini e video porno stanno diventando sempre più mezzi di ricatto.

C’è un team di dipendenti apposta per queste operazioni, il Trust & Security team, che monitora le richieste 24 ore al giorno.

A fine febbraio, il microblog aveva già annunciato nuovi strumenti per contrastare gli abusi online e per tenere alla larga utenti sgraditi. Ora colpisce direttamente il fenomeno del “revenge porn”, una pratica preoccupante, tanto che alcuni giorni fa anche un’altra piattaforma molto diffusa come Reddit (su cui è attivo anche Barack Obama) ha messo restrizioni in tal senso.

commenti