Legalizzare la prostituzione in Italia

Da qualche tempo si afferma sempre più a gran voce l’idea di legalizzare la prostituzione in Italia. La prostituzione, solo nel comune di Roma, ha un giro di affari stimato di circa 2,5 miliardi di euro all’anno, cifre molto elevate, soprattutto se consideriamo che di stime stiamo parlando. Il Comune potrebbe incassare circa 1 miliardo di euro all’anno dalla legalizzazione del mestiere più antico del mondo.

Per il momento la proposta di legge prevede un tesserino anonimo, una matricola, il pagamento di 12.000 euro l’anno alla Camera di Commercio e la denuncia dei guadagni al Fisco, pagando quindi le tasse. Inoltre le donne potranno esercitare la professione non nelle vecchie case chiuse ma in appartamenti senza che l’affittuario venga denunciato per favoreggiamento della prostituzione oppure in strade ben definite dall’amministrazione comunale. Controlli, sicurezza e vigilanza sono gli elementi che non possono mancare in quella che si annuncia come una rivoluzione che provoca non pochi malumori.

Siamo sicuri che la strada giusta sia sempre quella di legalizzare la prostituzione.

prostituzione

commenti