Furto foto delle VIP e risposta di Apple : nessuna falla in iCloud

La società di Cupertino ha atteso di fare le proprie ricerche prima di rilasciare un comunicato ufficiale: “Dopo oltre 40 ore di indagini”, scrive ufficialmente Apple, “abbiamo scoperto che gli account di alcune celebrità sono stati compromessi con attacchi mirati su nome utente, password e domande di sicurezza – una pratica che è diventata fin troppo comune su Internet. Nessuno dei casi su cui abbiamo indagato è scaturito da una violazione nei sistemi di Apple, compresi iCloud e Trova il Mio iPhone”.

La fuga di immagini non è certo dovuta ad un super Hacker che con le sue sovrannaturali abilità è riuscito ad entrare nei sistemi di Apple.

Semplicemente si è fatto come si fa sempre: si tenta una password, si fa ricerca sociale, si studia il proprio bersaglio e alla fine si ottiene accesso diretto, prendendo quello che si trova.

Ripetiamo poi che è assurdo pensare che un singolo individuo abbia fatto tutto questo in un giorno, ordinato le foto in cartelle e pubblicato il tutto su 4Chan.

001 - lvwpCRi

commenti