50 Cent condannato a pagare 5 milioni di dollari per video porno con Lavonia Leviston

Il rapper-attore dovrà risarcire l’ex moglie del rivale Rick Ross per aver pubblicato in rete un sex tape della donna…

BG_50 Cent and Lavonia Leviston

50 Cent è stato condannato da una giuria di Manhattan a pagare 5 milioni di dollari a Lavonia Leviston, l’ex moglie del suo rivale Rick Ross che nel 2009 fu umiliata dal rapper-attore con la pubblicazione in rete di un video porno, nel quale la donna se la spassava sotto le coperte con il suo ex, Maurice Murray.

Nel sex tape di 13 minuti, che 50 Cent aveva comprato da Murray, la star di Get Rich or Die Tryin’ aveva inserito alcuni suoi brani, fatto da voce narrante mascherandosi con lo pseudonimo di Pimpin’ Curly e condito il tutto con una serie di insulti alla donna e al nemico Ross.

Durante il processo, iniziato ben sei anni fa, la Leviston si è sempre detta inorridita e umiliata da quanto accaduto. “Mi è stato fatto qualcosa di tremendo”, aveva dichiarato in udienza. “Non ho avuto scelta. Non avrei mai e poi mai fatto tutto ciò a me stessa”.

La sentenza condanna 50 Cent per violazione dei diritti civili, utilizzo di immagini senza consenso e danni materiali e morali.

L’avvocato della difesa, William A. Brewer III, è apparso sereno ai microfoni di AP: “Siamo delusi dal verdetto, ma apprezziamo il servizio reso dalla giuria e dalla corte”.

Ecco il filmato discusso e finito in rete per cui 50 Cent è stato condannato

 

commenti