Lupe Fuentes, in arte Zuleidy o Little Lupe. Quando il tempo sembra fermarsi.

Lupe Fuentes, nata a Santiago de Cali da madre colombiana e padre spagnolo, crebbe in Europa nel Paese paterno; lavorò con lo pseudonimo Zuleidy prima di trasferirsi negli Stati Uniti e cambiarlo in Lupe. Il 10 giugno 2009 la Teravision ha annunciato di aver firmato con lei un contratto. Oltre ai film, ha lavorato anche come modella su internet con lo pseudonimo di Little Lupe.

Nel periodo di agosto 2009, l’aspetto giovanile della Fuentes fu la causa di un disguido ai danni di Carlos Simon-Timmerman, un residente di New York che stava rientrando da un viaggio in Venezuela quando fu arrestato al Luis Muñoz Marín International Airport di San Juan, Puerto Rico con l’accusa di possesso di materiale pedopornografico perché degli ufficiali trovarono in suo possesso due video di Lupe. Durante il processo, nell’aprile del 2010, il procuratore federale presentò la testimonianza di un agente dell’Immigration and Customs Enforcement americano e di una pediatra che affermarono che la Fuentes aveva meno di 18 anni quando il video fu girato, basandosi sul responso di un tanner scale. Il pubblico avvocato difensore contattò la Fuentes attraverso MySpace per convincerla a testimoniare in favore del suo assistito. Dopo che Lupe fornì le documentazioni che provarono che il video fu filmato quando lei aveva 19 anni, il caso fu chiuso e le accuse contro Simon-Timmerman furono ritirate. Durante il mese di marzo 2011 venne diffuso un mandato dell’Interpol perché sospetta in relazioni di affari di pornografia infantile del suo ex marito Pablo Lapiedra. Da allora non si hanno più sue notizie, fino al luglio 2012, quando è stata fotografata ad Anaheim California, alla fiera musicale NAMM.

commenti