Groped on train

Il termine groping, oramai ampliamente conosciuto, è riferito a contesti quando un uomo palpa una donna in modo sessuale usando le mani.

Il caso più conosciuto è in metropolitana.

Questo è uno dei casi tipici di perversione che la psicologia chiama frotteurismo: toccare e sfregarsi in modo ricorrente contro persone non consenzienti per raggiungere eccitamento e gratificazione sessuale.
Si tratta di un disturbo tipicamente maschile con caratteristiche ben definite; solitamente l’uomo individua un luogo affollato nel quale sia possibile un’ampia scelta di donne (mezzi di trasporto pubblico, centri commerciali, stadi).
A questo punto inizia lo strofinamento che non sempre viene immediatamente notato dalla vittima proprio a causa della calca e per di più la maggior parte delle volte, le donne non protestano perché non sono proprio sicure di ciò che sta accadendo.

Groped on train
Il soggetto strofina i genitali contro le cosce o le natiche della vittima oppure tocca i suoi genitali o i seni facendo attenzione a non essere scoperto dalla donna  in quanto consapevole delle possibili conseguenze giudiziarie. Durante l’atto l’uomo immagina di avere una relazione amorosa con la vittima o fantastica su altre situazioni sessuali.

Attenzione ragazzi, si può essere denunciati per molestie sessuali.

commenti